Corso di dottorato di ricerca in scienze della vita e dell'ambiente

Collegio dei docenti dottorandi con il Prof. Marincioni Orario delle lezioni
Regolamenti di Ateneo
Modulistica dal sito Univpm
Archivio Aperto di Ateneo - Tesi di dottorato
Segreteria organizzativa (attività inerenti la didattica ed il percorso formativo)
Nucleo Didattico
Paola Baldini  (email p.baldini@univpm.it, tel. 071 2204512)
Monica Ferraioli  (email m.ferraioli@univpm.it, tel. 071 2204429)
Segreteria amministrativa (attività amministrative e pratiche di iscrizione)
Ripartizione Dottorato di Ricerca
Piazza Roma 22
60122 Ancona  (email dottorato@univpm.it)
Paola Frezzi  (email p.frezzi@univpm.it, tel. 071 2202217)
Programmazione didattica
E’ obbligatoria per tutti i dottorandi la frequenza ad almeno 2/3 delle lezioni, sarà effettuata una verifica alla fine di ogni anno sulla base dei moduli firmati dai dottorandi stessi durante il corso dell’attività didattica. Nel caso di assenza ingiustificata o di inadempimento degli obblighi, il Collegio dei Docenti propone con decisione motivata l'esclusione del dottorando dal corso, con la conseguente perdita del diritto alla fruizione della borsa di studio, ove percepita. Qualora i dottorandi non potessero partecipare a parte delle lezioni per impegni inerenti la loro attività di ricerca, si richiede un attestato del docente responsabile per quanto riguarda la motivazione dell’assenza che verrà considerata come giustificata.
Periodi di studio all'estero
Qualora i dottorandi intendano svolgere parte della loro attività di ricerca all’estero, è fatto obbligo di presentare al Coordinatore del Corso una richiesta scritta da parte del Tutor corredata da una lettera di invito da parte della struttura ospitante contenente l’attività da svolgere ed il periodo di riferimento. Sulla base di tale documentazione alla prima seduta utile il Collegio dei Docenti delibererà l’eventuale l’autorizzazione. Con cadenza mensile i tutor dovranno comunicare alla Segreteria Organizzativa il permanere del dottorando all’estero affinchè i dottorandi con borsa possano usufruire della prevista maggiorazione del 50%. Alla fine del periodo i tutor devono comunicare il completamento dell’attività svolta.
Relazione finale
I dottorandi sono tenuti a presentare, entro la data che verrà comunicata, una relazione con riferimento all’intero corso di dottorato. A tale relazione devono essere allegati i titoli per il conseguimento dei 33 crediti oltre la didattica, e la tabella riepilogativa dei crediti stessi firmata dal tutor.
Il Consiglio della Scuola di Dottorato ha definito queste indicazioni:
a. è fortemente consigliata la redazione della tesi di dottorato in lingua inglese;
b. Il materiale a supporto della presentazione della tesi (diapositive o quant’altro), dovrà essere in lingua inglese;
c. l’esposizione orale del lavoro di tesi può essere tenuta in lingua italiana, se la commissione di esame è costituita solo da membri italiani;
d. per l’ammissione all’esame finale di dottorato è fortemente consigliato avere almeno una pubblicazione, inerente all’argomento di tesi, accettata su rivista ISI.
Tabella acquisizione crediti Questionario di valutazione Modulo richiesta missione
 (fino al XIV ciclo)
XV ciclo gargonie (paramuricea clavata) batteri in agar su capsula petri dottorandi in attività di campo all'estero
Dal XVI ciclo

home