Argomenti di tesi

Prof. Mauro Malizia mauro.malizia@vigilfuoco.it
Tematiche nell’ambito del corso di Tecniche Antincendio del corso Rischio Ambientale e Protezione CIvile;
- La gestione della sicurezza antincendio
- La valutazione del rischio incendio nei luoghi di lavoro
- La pianificazione dell’emergenza in caso di incendio
Analisi del calcio mitocondriale nello sviluppo tumorale
Composti naturali e rigenerazione osteocondrale: modelli di indagine in vitro
Correlazione infiammazione /Cellule staminali in selezionate patologie
Ecologia trofica di piccoli pelagici nel Mar Adriatico
Prof. Francesca Beolchini
Analisi di sostenibilita’ ambientale di strategie efficienti integrate di gestione dei rifiuti solidi urbani nella Provincia di Ancona
In collaborazione con l’azienda A.S.A. S.r.l. , che gestisce l’impianto di smaltimento rifiuti non pericolosi  a Corinaldo.
Dott. Elisabetta Giorgini
Analisi dell’interazione farmaco-cellula tramite microspettroscopia FTIR
Caratterizzazione macromolecolare di sferoidi multicellulari da linee tumorali 
Determinazione di marker spettrali in tessuti tumorali da biopsia del pancreas
Analisi FTIR Imaging di tessuti neoplastici del cavo orale 
Prof. Peter Wadhams - pw11@cam.ac.uk
Dr. Giuseppe Aulicino - g.aulicino@staff.univpm.it
1- Testing of the statistical relationships for pressure ridge and thickness distributions in sea ice, and a theoretical study of the reasons why certain distributions work so well.
2- Long term monitoring of Terra Nova Bay polynya (Antarctica) from satellite thermal infrared imagery and its linkage to climate variability. 
3- Circumpolar mapping of Antartcic coastal polynyas from Thermal Infrared and SAR imagery and analysis of their variability in the last two decades.
Prof. Francesca Maradonna
Qualità dei gameti nei teleostei 
Sviluppo di nuove diete per un’ acquacoltura sostenibile
Effetto degli interferenti endocrini sulla riproduzione di teleostei
Effetto degli interferenti endocrini sul  metabolismo  e sul controllo dell’appetito nei pesci
Analisi di marcatori molecolari coinvolti nella riproduzione e nell’accrescimento del tonno
Analisi di marcatori molecolari coinvolti nella riproduzione e nell’accrescimento del pesce spada
Studio delle Cellule della granulosa e delle cellule del cumulo ooforo in pazienti ART
Metilazione e qualità dei gameti
Prof. Francesco Piva
- Studio dei meccanismi adottati dalle cellule tumorali del pancreas per eludere il sistema immunitario. Le cellule tumorali che esprimono determinate proteine di superficie evitano l'attacco dei linfociti T e sono anche le più resistenti ai chemioterapici. In questo lavoro saranno utilizzate colture cellulari, tecniche citofluorimetriche e di microscopia a fluorescenza per identificare gli stimoli/molecole che possono influenzare l'espressione di tali proteine.
- Analisi bioinformatica di profili di espressione genica di tumori pancreatici per identificare elementi a valore diagnostico e prognostico. In questo lavoro si analizzeranno i dati ottenuti con tecniche di Next Generation Sequencing (analisi delle reads, miglioramento della qualità, allineamento, elaborazione) per identificare l'espressione genica, le mutazioni, le fusioni geniche, le nuove isoforme di splicing, quando possibile anche le amplificazioni geniche. Questi dati saranno correlati con le variabili cliniche.
- Studio del potenziale trasformante di esosomi isolati da sangue di pazienti affetti da tumore del pancreas e da terreni esausti di linee cellulari tumorali pancreatiche. Linee cellulari non tumorali saranno trattate con esosomi di origine tumorale per simulare il continuo assorbimento di esosomi tumorali subito dalle cellule dei tessuti sani di un paziente oncologico. Questo è per verificare l'ipotesi della genometastasi, secondo la quale le metastasi potrebbero formarsi anche per trasferimento orizzontale di materiale genetico dalle cellule tumorali a quelle normali.
- Valutare l'effetto dei campi magnetici sul rilascio e l'assorbimento degli esosmi. Sarà utilizzata una particolare linea cellulare che rilascia esosomi fluorescenti. Sarà utilizzato un dispositivo per produrre diverse configurazioni di campi magnetici (frequenza, intensità, tempo).

Prof. Cecilia Maria Totti

Dott. Stefano Accoroni

Influenza della temperatura e delle concentrazioni dei nutrienti su crescita e tossicità in specie produttrici di emerging marine biotoxins.
Sviluppo di early warning tools per la identificazione di palitossina in acqua durante le fioriture di Ostreopsis cf. ovata lungo la riviera del Conero (in collaborazione con Prof. Gorbi)
Variabilità interannuale delle microalghe potenzialmente tossiche in Adriatico settentrionale; analisi di dati storici e recenti e rapporti con fattori meteoclimatici.
Caratterizzazione delle specie criptiche del genere  Pseudo-nitzschia in nord Adriatico con metodi molecolari e ultrastrutturali
Mixotrophic nutrition in the harmful benthic dinoflagellate Ostreopsis cf. ovata.
Ecology of the Ostreopsis cf. ovata bloom: bloom trend and relationships with environmental parameters.
Effects of nutrient conditions on the growth and toxicity of Azadinium sp. (Dinophyceae).
Study of the life cycle of the harmful dinoflagellate Azadinium sp. (Dinophyceae).
Cyst production and life cycle stages of several benthic Prorocentrum species.
Cyst production and life cycle stages of the toxic benthic dinoflagellate Coolia malayensis.
Growth of cyanobacteria and green algae biofilm on travertine.
Taxonomy and ultrastructural studies of diatom marine genera Mastogloja and Diploneis.
  • Specie aliene in Mediterraneo come effetto del cambiamento climatico in atto (in collaborazione con Università di Vienna) (Alien species as climate change effect in the Mediterranean Sea) http://www.univie.ac.at/lessepsian/index.html
  • Esperimenti di acidificazione su foraminiferi tropicali (in collaborazione con MNHN Parigi) (Experimental acidification on tropical foraminifera)
  • Effetti dell’acidificazione sulla biomineralizzazione dei foraminiferi (in collaborazione con MNHN Parigi) (Effect of acidification on foraminiferal test mineralization)
  • Cambiamento climatico in Artico (in collaborazione con OGS-Trieste, Università di Pisa) (Climate change in the Arctic)
  • Sedimentazione glacio-marina ed effetti sulla biodiversità in artico. (Extreme glacimarine sedimentation and the hotspot of biodiversity in the Arctic)
  • Evidenze di metano in artico e impatto sulla fauna bentonica. (Evidence of methane in the Arctic, implication for the benthic fauna)
  • L’andamento della biodiversità in Adriatico. (Biodiversity hotspot (or lost) in the Adriatic Sea)
  • I protisti primitivi nel record fossile. (Evidence of early protists in the fossil records)
  • I protisti primitivi nel Mare Adriatico. (Early protists in the Adriatic Sea)
  • Il cambiamento climatico nel Mediterraneo del passato. (Mediterranean Climate Change in the past)
  • Effetti del cascading sulla fauna bentonica attuale. (Effect of cascading on modern benthic fauna)
  • Sink di Carbonio nella storia dell’area mediterranea (Carbon sink in the past history of the Mediterranean area)
  • Caratteristiche dei sedimenti e loro relazione  con le modificazioni ambientali (Sediment features and relationship with environmental condition)
  • Le microplastiche nell’Adriatico: un approccio sedimentologico. (Microplastic in the Adriatic Sea: a sedimentological approach)
  • Impatto ambientale della attività antropica in aree portuali (in collaborazione con ISMAR Ancona) (Environmental impact of anthropic activities in harbour sites)
- Laurea Magistrale in Sostenibilità Ambientale e Protezione Civile:
Analisi di inquinanti in matrici ambientali
Metalli pesanti: relazione tra deposizioni meteoriche e acque di sorgente.
Cicli biogeochimici dei metalli pesanti nell’ambiente marino Antartico: possibili relazioni tra aerosol, acqua di mare, ghiaccio marino e fitoplancton.
- Lauree Magistrali in Biologia:
Metalli pesanti tossici in acque minerali
Accumulo di metalli pesanti in organismi marini
- Laurea Magistrale in Sostenibilità Ambientale e Protezione Civile:
Uso di droni per lo studio dell'inquinamento atmosferico
Inquinamento atmosferico: polveri sottili (PM10) in Italia e in Antartide
Inquinamento marino: metalli pesanti tossici nel Mare Adriatico e in Antartide
Inquinamento globale: metalli pesanti tossici in matrici antartiche nel ciclo aerosol, neve, ghiaccio 
Caratterizzazione chimico-analitica di acque minerali e di deposizioni meteoriche
- Lauree Magistrali in Biologia:
Inquinamento marino: metalli pesanti tossici nel Mare Adriatico e in Antartide
Caratterizzazione chimico-analitica di acque minerali
Determinazione di metalli pesanti (mercurio, piombo, cadmio…) nell’insetto Tenebrio molitor, allevato allo scopo di produrre un nuovo cibo per il futuro
 
- Laurea Magistrale in Sostenibilità Ambientale e Protezione Civile:
Determinazione di inquinanti in matrici ambientali
Metalli pesanti tossici in matrici antartiche: neve, ghiaccio, aerosol, organismi marini.
Cicli biogeochimici di metalli pesanti in ambiente marino ed effetti sul biota in combinazione con l’incremento termico causato dal riscaldamento globale.
- Lauree Magistrali in Biologia:
Analisi di contaminanti in organismi marini: Tecniche elettroanalitiche.
Analisi di contaminanti in organismi marini: Tecniche cromatografiche.
Analisi di acqua di mare: determinazione di elementi in tracce
Accumulo di metalli pesanti nei teleostei: analisi della composizione lipidica.
Cicli biogeochimici di metalli pesanti in ambiente marino ed effetti sul biota in combinazione con l’incremento termico causato dal riscaldamento globale.
Infezione da Virus dell'Immunodeficienza Umana (HIV): attività replicativa e caratteristiche molecolari delle varianti virali resistenti agli inibitori dell'entry e dell'integrasi virale.
I virus respiratori: caratteristiche molecolari ed evoluzione delle varianti di Virus Respiratorio Sinciziale (RSV).
Nell’ambito degli organismi marini, identificazione, caratterizzazione e analisi evolutive di sequenze geniche e famiglie geniche allo scopo di comprenderne la storia evolutiva. 
Strategie innovative ecocompatibili di recupero di sedimenti contaminati da metalli
Studi filogenetici  di organismi marini basati sul confronto di sequenze di genomi o di trascrittomi ottenuti con metodi di sequenziamento di nuova generazione. 
Ruolo degli elementi trasponibili e delle sequenze di DNA altamente ripetuto nell’evoluzione del genoma di organismi marini.
 
 
 
 
Biotipizzazione molecolare e fenotipica di microorganismi protecnologici e/o alterativi da matrici alimentari
Caratterizzazione biochimica, fisiologica e molecolare di composti bioattivi prodotti da lieviti e muffe per il controllo di microorganismi patogeni e/o alterativi
Studio di tossine killer
Allestimento e monitoraggio di fermentazioni alcoliche miste sia su scala di laboratorio che su scala pilota
La birra come matrice alimentare: studio dei lieviti e del processo fermentativo
Ricerca di microorganismi e/o composti microbici di interesse industriale
Biorisanamento di siti contaminati
Studio di microorganismi coinvolti nella produzione di bietanolo
Nell’ambito dei corsi di Qualità e sicurezza microbiologica degli alimenti e Biotecnologia dei microorganismi/fermentazioni, si ricerca n. 1 studente interessato a svolgere il proprio lavoro di tesi sperimentale a partire dalla fine di febbraio sulla seguente tematica: "Studio del coinvolgimento dei microrganismi probiotici nella messa a punto di biodetergenti ecologici ed ecocompatibili". 
Nell’ambito del progetto BIO.MI.MA. in collaborazione con l’Assam Ancona, si richiede la disponibilita’ di un tesista laurea magistrale con oggetto la caratterizzazione microbica di ceppi di batteri lattici e lievito nel formaggio pecorino.
Studio dinamico computazionale di lipidi funzionalizzati in matrice liposomiale ad applicazione farmacologica. 
In silico modeling di agonisti e antagonisti selettivi di recettori della serotonina
Meccanismi di concertazione della CO2 nella alghe
Risposte algali alla variazioni di pCO2
Metabolismo dello zolfo nelle microalghe
Omeostasi come risposta a perturbazioni transitorie dele condizioni ambentali
Fotosintesi algale
Evoluzione funzionale delle microalghemaniplazione della qualità della biomassa algale
Allocazione del C nei pool cellulari in risposta a variazioni ambientali
Interazioni tra le vie metaboliche di C, N e S nelle microalghe
Acquisizione e allocazione del C inorganico in Chromera velia
Sviluppo di liposomi funzionalizzati per il rilascio sito-specifico di molecole bioattive
Sintesi, caratterizzazione e attività biologica di nitrossidi lipidici in grado di ancorarsi a membrane biologiche
Studio dei marcatori nelle neoplasie uroteliali.
Biologia della riproduzione.
Studio patogenetico della sindrome di CADASIL (Cerebral Autosomal Dominant Arteriopathy with Subcortical Infarcts and Leukoencephalopathy).
Studio sull’efficacia di nuovi farmaci (molecole di tipo peptidico) nel trattamento dopo induzione della peritonite in modelli sperimentali. 
Biologia dello sviluppo di specie ittiche ornamentali e commerciali
Impiego di tecniche molecolari per studiare lo sviluppo dei teleostei
Nuove diete in acquacoltura
Valutazione degli effetti sulla qualità dell'aria indoor di intonaci adsorbenti/catalitici
Ricerca di biomarcatori  per la diagnosi precoce del mesotelioma maligno
Studio “in vitro” della cancerogenicità delle polveri di legno
Effetti delle radiazione elettromagnetiche sul network molecolare dei clock genes
Effetti dei solventi industriali sul network molecolare dei clock genes
 
 
Telomeri di DNA: ruolo del solvente e dei cationi alcalini sulla stabilità e sul processo di autoassembalggio dei quadruplessi di guanosina.
Proprietà strutturali ed autoassemblaggio di ssDNA e dsDNA a lunghezza variabile.
Analisi strutturale di proteine intrinsecamente disordinate (IDP, Intrinsically Disordered Proteins) mediante diffusione dei raggi X e dei neutroni e metodologie bioinformatiche.
Effetti della pressione idrostatica sulla stabilità e sulle proprietà strutturali di sistemi biomolecolari (proteine, lipidi o acidi nucleici);
Studio strutturale in soluzione dei processi di folding, misfolding e unfolding di proteine: ruolo del solvente e dei sali.
Descrizione strutturale e cinetica del processo di formazione di fibre amiloidi in assenza e in presenza di agenti inibitori.
Interazioni tra modelli di membrane cellulari (Giant e Large Unilamellar Vesicles, GUV e LUV) e proteine studiate mediante microscopia ottica e tecniche di diffusione dei raggi X e dei neutroni.

Prof. Armando Gabrielli

Stress ossidativo
Radicali liberi dell’ ossigeno
Meccanismi molecolari della fibrosi
Meccanismi di danno endoteliale
Autoimmunità ed autoanticorpi
home